Gabry74

'La compagnia del cigno' the new collaboration between Mika and Ivan Cotroneo from 7 January 2019 on RAI 1

Recommended Posts

TV Sorrisi e Canzoni

No.1

2019-01-08

 

page 76

LA COMPAGNIA DEL CIGNO RAIUNO ore 21.25
Dopo le due puntate della scorsa settimana, la nuova serie di Ivan Cotroneo ambientata al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano andrà in onda solo di lunedì.

Stasera conosceremo meglio i sette giovani protagonisti, sempre alle prese con la severità di Luca Marioni (Achille Boni), e scopriremo come si evolve il rapporto
tra il Maestro e la sua ex, Irene Valeri (Anna Valle). Inoltre,

riascolteremo «Sound of an orchestra», la bellissima sigla di Mika.

 

THE COMPANY OF THE SWAN RAIUNO at 21.25
After the two episodes of last week, the new series of Ivan Cotroneo set at the Giuseppe Verdi Conservatory in Milan will only be broadcast on Monday.

Tonight we will know better the seven young protagonists, always struggling with the severity of Luca Marioni (Achille Boni), and we will discover how the relationship evolves
between the Maestro and his ex, Irene Valeri (Anna Valle). Moreover,

we will hear again "Sound of an orchestra", the beautiful thema song of Mika.

 

_TV_Sorrisi_e_Canzoni_p_76.thumb.jpg.817bbe51ebc66f48b938e7d3025ac13c.jpg

 

page 78

«L’orgoglio di Sara» Barbara si trasferisce al liceo musicale; intanto Sara chiede di essere riammessa nell’orchestra, ma un gruppo di compagni non approva. Matteo organizza una cena con tutta la compagnia; tra Marioni (Alessio Boni, 52) e Irene (Anna Valle, 43) c’è il gelo. A seguire, «Un’altra possibilità»

 

«Sara's pride» Barbara moved to high school; Meanwhile Sara asks to be readmitted in the orchestra, but a group of comrades does not approve. Matteo organizes a dinner with the whole company; between Marioni (Alessio Boni, 52) and Irene (Anna Valle, 43) there is frost. Following, «Another possibility»

 

_TV_Sorrisi_e_Canzoni_p_78.thumb.jpg.6b4c8bc81ef8150a343370e79b4f8ec7.jpg

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

:thumb_yello: this serie is wonderful expecially the new song of Mika ;)

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.spettacolinews.it/la-prima-volta

 

La prima volta: Tre nuovi racconti per Cristina Parodi, domenica 13 gennaio su Rai1

 

Domenica 13 gennaio, alle 17.35 su Rai1, Cristina Parodi conduce "La prima volta" con tre racconti differenti, tre percorsi di vita:

 

la storia di Rosetta, una mamma che dopo la perdita del marito ha cercato conforto nel cibo fino ad arrivare a pesare 150 kg perdendo la stima in se stessa e la voglia di fare qualunque cosa. Poi la sofferta decisione di sottoporsi all’intervento di chirurgia bariatrica, per riappropriarsi del proprio corpo e della propria salute. Per la Prima volta in studio si vedrà una Rosetta indossare finalmente un abito di una nuova taglia.

 

Ospiti in studio durante questa puntata, i giovani e talentuosi musicisti protagonisti de La Compagnia del Cigno, l’ultima fiction di successo dell’autore e regista Ivan Cotroneo in onda su Rai1. I ragazzi racconteranno di questa loro Prima volta sullo schermo e insieme al regista sveleranno qualche aneddoto e retroscena divertente della popolare serie. Inoltre, si vedranno alcune immagini inedite di Mika, la star internazionale, che oltre ad aver scritto e interpretato il brano di apertura della fiction, si è cimentata nel ruolo di attore in una parte della serie.

 

Dulcis in fundo, vedrete Emanuela Folliero, presentatrice tv amatissima dal pubblico, in una veste completamente nuova ed insolita confrontarsi ‘eroicamente’ per la Prima volta con la sua più grande fobia.

 

:uk:

Spoiler
  • Friday 11 January 2019

The first time: Three new stories for Cristina Parodi, Sunday, January 13 on Rai1

 

Sunday, January 13, at 17.35 on Rai1, Cristina Parodi leads "The first time" with three different stories, three paths of life:

 

the story of Rosetta, a mother who after the loss of her husband has sought comfort in the food up to weigh 150 kg losing esteem in itself and the desire to do anything. Then the painful decision to undergo bariatric surgery, to reappropriate their body and their health. For the first time in the studio you will see a Rosetta finally wear a new size dress.

 

Guests in the studio during this episode, the young and talented musicians protagonists of La Compagnia del Cigno, the latest successful fiction by the author and director Ivan Cotroneo on Rai1. The guys will tell about this their first time on the screen and together with the director will unveil some funny anecdote and background of the popular series. In addition, you will see some unpublished images of Mika, the international star, who in addition to having written and interpreted the opening piece of fiction, has ventured into the role of actor in a part of the series.

 

Last but not least, you will see Emanuela Folliero, TV presenter beloved by the public, in a completely new and unusual way to confront herself 'heroically' for the first time with her biggest phobia.

 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

RaiPlay

2019/01/La-Compagnia-del-cigno-Extra-Sigla

 

La sigla

La sigla de "La Compagnia del Cigno" è stata composta da MIKA.

 

The thema

The theme of "La Compagnia del Cigno" was composed by MIKA.

 

 

( 11.3 MB )

Edited by Kumazzz
  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tomorrow (13 January 2018) Ivan Cotroneo will be on RAI1 at 17h35 and they'll show us the scenes in which Mika has acted.:toot:

 

http://www.spettacolinews.it/la-prima-volta-tre-nuovi-racconti-per-cristina-parodi-domenica-13-gennaio-su-rai1-20190181993.html

 

Domenica 13 gennaio, alle 17.35 su Rai1, Cristina Parodi conduce "La prima volta" con tre racconti differenti, tre percorsi di vita: la storia di Rosetta, una mamma che dopo la perdita del marito ha cercato conforto nel cibo fino ad arrivare a pesare 150 kg perdendo la stima in se stessa e la voglia di fare qualunque cosa.  Poi la sofferta decisione di sottoporsi all’intervento di chirurgia bariatrica, per riappropriarsi del proprio corpo e della propria salute. Per la Prima volta in studio si vedrà una Rosetta indossare finalmente un abito di una nuova taglia. Ospiti in studio durante questa puntata, i giovani e talentuosi musicisti protagonisti de La Compagnia del Cigno, l’ultima fiction di successo dell’autore e regista Ivan Cotroneo in onda su Rai1. I ragazzi racconteranno di questa loro Prima volta sullo schermo e insieme al regista sveleranno qualche aneddoto e retroscena divertente della popolare serie. Inoltre, si vedranno alcune immagini inedite di Mika, la star internazionale, che oltre ad aver scritto e interpretato il brano di apertura della fiction, si è cimentata nel ruolo di attore in una parte della serie. Dulcis in fundo, vedrete Emanuela Folliero, presentatrice tv amatissima dal pubblico, in una veste completamente nuova ed insolita confrontarsi ‘eroicamente’ per la Prima volta con la sua più grande fobia.

 

 

20190112_092553.jpg

Edited by Gabry74
  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 hours ago, Kumazzz said:

RaiPlay

2019/01/La-Compagnia-del-cigno-Extra-Sigla

 

La sigla

La sigla de "La Compagnia del Cigno" è stata composta da MIKA.

 

The thema

The theme of "La Compagnia del Cigno" was composed by MIKA.

 

 

( 11.3 MB )

The intro looks really nice! :wub:

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

GENTE

19 January 2019

2019_01_19-GENTE_p_54.thumb.jpg.6bf802610c01951fd64fd6743a4c2096.jpg

2019_01_19-GENTE_p_55.thumb.jpg.1355f56ac4d4295eff244d90c836c754.jpg

2019_01_19-GENTE_p_57.thumb.jpg.b9bdfb1385dc1b784e41583f3ec8afdc.jpg

 

LA FICTION AL CONSERVATORIO DI MILANO RACCONTATA DALLA DIRETTRICE

 

«HANNO GIRATO QUI»

Milano. Cristina Frosini, 58 anni, direttrice del conservatorio Giuseppe Verdi, nel chiostro principale dell’istituto.

«Le riprese della fiction si sono svolte la scorsa primavera», racconta. (Foto Stefano Trovati/GP)

 

«TRE DEI NOSTRI MIGLIORI MUSICISTI HANNO DEBUTTATO COME ATTORI NE “LA COMPAGNIA DEL CIGNO”», SPIEGA CRISTINA FROSINI.

«L’EMOZIONE PIÙ GRANDE? IL NOSTRO INCONTRO CON MIKA»

 

Sette giovanissimi tra i 15 e i 18 anni, diversi per provenienza, temperamento ed estrazione sociale, sono i protagonisti de La compagnia del cigno, serie scritta e diretta da Ivan Cotroneo, in onda su Raiuno il lunedì e ambientata al conservatorio di Milano. I magnifici sette sono musicisti veri, selezionati tra oltre 1.800 in tutta Italia, cinque dei quali non avevano mai recitato prima. E sono tutti bravissimi nell’interpretare la meglio gioventù di oggi: quella che s’appassiona, s’impegna, crede nel futuro e non si arrende davanti alle difficoltà, sia in famiglia sia a scuola. Al centro di questo variegato gruppo c’è Matteo (Leonardo Mazzarotto, studente di violino al conservatorio Santa Cecilia di Roma), che nella fiction è partito da Amatrice dopo il terremoto, del quale serba ricordi terribili. Lui e gli altri si trovano uniti dall’amicizia come le sette note su uno spartito e formano la compagnia del cigno, in onore di Giuseppe Verdi - al quale è intitolato il conservatorio - che veniva chiamato il “cigno di Busseto”, in riferimento alla sua terra d’origine e all’eleganza dello stile compositivo.

 

Rispetto ai ragazzi della serie, gli adulti sono meno affascinanti, spesso disorientati e poco sinceri: non solo i genitori (interpretati da un cast di stelle, tra cui Giovanna Mezzogiorno, Giorgio Pasotti, Carlotta Natoli, Stefano Dionisi, Francesca Cavallin), ma anche lo spietato maestro Marioni (l’impetuoso Alessio Boni), che dietro la facciata da duro nasconde un dramma lacerante che condivide con l’ex moglie (Anna Valle). Per la prima volta Milano è protagonista di una fiction di Raiuno. Alla presentazione c’era il sindaco Beppe Sala («Questa serie rappresenta i nostri valori: l’impegno, la cultura, il talento», ha dichiarato) insieme con la pianista e direttrice del conservatorio Cristina Frosini, che ci ha raccontato com’è andata. «Le riprese sono state fatte la scorsa primavera, specialmente nei giorni in cui eravamo chiusi per Pasqua, e concentrate in aree precise: il chiostro, lo scalone d’onore, l’ingresso sulla piazza della Passione e alcune aule». Tre fra gli studenti protagonisti della fiction si sono formati proprio qui. «Hildegard De Stefano, che si è diplomata pochi giorni prima dell’inizio delle riprese, Emanuele Misuraca, che qui ha studiato pianoforte, e il più giovane di tutti, Ario Sgroi, che è ancora con noi: è iscritto al nostro liceo oltre che in conservatorio. La scelta di avere veri studenti e bravi musicisti come attori è stata secondo me fondamentale, poiché tutte le musiche sono registrate in presa diretta». La Rai ha scommesso su questa serie di qualità, come la recente L’amica geniale, per ringiovanire decisamente il suo pubblico. E come accadeva in Tutti pazzi per amore (serie di successo scritta sempre da Cotroneo) ogni personaggio a un certo punto canta: qui ognuno di loro si esibisce nella cover di un celebre brano di musica leggera, dalla Vanoni ai Radiohead, riarrangiato in chiave sinfonica.

 

La sigla invece è una canzone inedita di Mika, intitolata Sound of an orchestra.

«Mi ha fatto molto piacere conoscere Mika», prose gue la direttrice, «mi ha raccontato i suoi studi al Royal College di Londra, i ricordi di quel periodo e di come proprio quegli anni di formazione lo abbiano reso il musicista che è oggi. In fondo la formazione classica, al Royal College come al conservatorio di Milano, è fondamentale per chi  voglia fare il musicista, indipendentemente da quale sarà il suo genere. Questa è la lezione di Mika ed è quello che cerchiamo di fare formando i musicisti di domani».

 

Da un anno, infatti, il conservatorio ha attivato anche corsi di poprock. «Con notevole successo di iscrizioni e grande qualità di docenti che, come in altri conservatori italiani, vanno a completare un’offerta che va dalla musica antica fino al jazz e all’elettronica. In queste aule hanno studiato i direttori d’orchestra Claudio Abbado e Riccardo Muti, ma anche i cantautori Enzo Iannacci e Malika Ayane». Invece il grande Giuseppe Verdi non vi studiò. «Non fu ammesso perché “anziano” - aveva già 18 anni, troppi per le regole di allora - e straniero, perché proveniva dal Ducato di Parma. Pare inoltre, come si deduce dai verbali di esame, che dal punto di vista della tecnica pianistica fosse stato giudicato non consono al livello richiesto. Un’esclusione che, come si sa, si è cercato poi di risarcire intitolandogli il conservatorio stesso. Per contro sono tantissimi i grandi nomi della musica che hanno studiato da noi: in biblioteca conserviamo il diploma e anche i compiti di composizione di Giacomo Puccini. Nella storia di questa prestigiosa istituzione, fondata nel 1807 con editto Napoleonico (che sottrasse la struttura al convento di Santa Maria della Passione), vorrei ricordare l’opera coraggiosa di Federico Mompellio. Fu il bibliotecario che negli anni della Seconda guerra mondiale ricoverò tutti i preziosi volumi della biblioteca nella villa in Brianza dell’allora presidente del conservatorio, salvandoli dai bombardamenti che pochi giorni dopo devastarono l’edificio». Oggi, a oltre 70 anni da quei fatti, il conservatorio è ancora uno dei simboli più prestigiosi della città.

 

Sara Recordati

:uk: Google translator

Spoiler

THE FICTION AT THE CONSERVATORY OF MILAN RECORDED BY THE DIRECTOR

«HAVE TURNED HERE»

 

Milan. Cristina Frosini, 58, director of the Giuseppe Verdi conservatory, in the main cloister of the institute.

"The filming of the fiction took place last spring," he says. (Photo Stefano Trovati / GP)

 

«THREE OF OUR BEST MUSICIANS HAVE DEBUTED AS ACTORS IN" THE COMPANY OF THE SWAN "», SPIEGA CRISTINA FROSINI.

«THE LARGEST EMOTION? OUR MEETING WITH MIKA »

 

Seven youngsters aged between 15 and 18, with different backgrounds, backgrounds and social background, are the protagonists of La compagnia del cigno, a series written and directed by Ivan Cotroneo, broadcast on Raiuno on Monday and set at the Milan Conservatory. The magnificent seven are real musicians, selected from over 1,800 throughout Italy, five of whom had never acted before. And they are all very good at interpreting the best youth of today: the one who is passionate, committed, believes in the future and does not give up in front of difficulties, both in the family and at school. At the center of this variegated group is Matteo (Leonardo Mazzarotto, a violin student at the Santa Cecilia conservatory in Rome), who in fiction left Amatrice after the earthquake, of which he kept terrible memories. He and the others are united by friendship as the seven notes on a score and form the company of the swan, in honor of Giuseppe Verdi - to whom the conservatory is named - which was called the "swan of Busseto", in reference to the his homeland and the elegance of the compositional style.

 

Compared to the guys in the series, adults are less charming, often disoriented and not very sincere: not only parents (played by a cast of stars, including Giovanna Mezzogiorno, Giorgio Pasotti, Carlotta Natoli, Stefano Dionisi, Francesca Cavallin), but also the ruthless master Marioni (the impetuous Alessio Boni), who behind the hard facade hides a lacerating drama that he shares with his ex-wife (Anna Valle). For the first time, Milan is the protagonist of a Raiuno fiction. At the presentation was Mayor Beppe Sala ("This series represents our values: commitment, culture, talent", he said) together with the pianist and director of the conservatory Cristina Frosini, who told us how gone. "The shooting was made last spring, especially on the days when we were closed for Easter, and concentrated in specific areas: the cloister, the staircase of honor, the entrance to the Piazza della Passione and some classrooms". Three of the fictional students were trained here. «Hildegard De Stefano, who graduated a few days before the start of filming, Emanuele Misuraca, who has studied piano here, and the youngest of them all, Ario Sgroi, who is still with us: is enrolled in our high school as well as in the conservatory. The choice to have real students and good musicians as actors has been fundamental to me, since all the music is recorded in direct recording ". Rai has bet on this series of qualities, such as the recent brilliant friend, to definitely rejuvenate its audience. And as happened in Tutti pazzi per amore (successful series written by Cotroneo) every character sings at some point: here each of them performs in the cover of a famous piece of light music, from Vanoni to Radiohead, rearranged symphonically.

 

The acronym is an unpublished song by Mika, called Sound of an orchestra.

"I was very pleased to meet Mika," the director said, "he told me about his studies at the Royal College in London, the memories of that period and how those years of training made him the musician he is today. After all, classical training, at the Royal College as well as at the Milan Conservatory, is fundamental for those who want to be a musician, regardless of what their genre will be. This is Mika's lesson and that's what we try to do tomorrow's musicians ".

 

In fact, for a year now, the conservatory has also activated poprock courses. «With remarkable success of inscriptions and great quality of teachers who, like in other Italian conservatories, complete a range that goes from ancient music to jazz and electronics. In these classrooms they studied the conductors Claudio Abbado and Riccardo Muti, but also the singer-songwriters Enzo Iannacci and Malika Ayane ». Instead the great Giuseppe Verdi did not study it. "He was not admitted because" senior "- he was already 18, too many for the rules of that time - and a foreigner, because he came from the Duchy of Parma. It also seems, as can be deduced from the examination reports, that from the point of view of the piano technique it was judged not appropriate to the required level. An exclusion which, as we know, we then tried to compensate by calling it the conservatory itself. On the other hand, there are so many great names in music that we have studied: in the library we keep the diploma and also the composition tasks of Giacomo Puccini. In the history of this prestigious institution, founded in 1807 with Napoleonic edict (which subtracted the structure from the convent of Santa Maria della Passione), I would like to mention the brave work of Federico Mompellio. It was the librarian who in the years of the Second World War admitted all the precious volumes of the library in the villa in Brianza of the then president of the conservatory, saving them from the bombings that devastated the building a few days later ». Today, more than 70 years after those events, the conservatory is still one of the most prestigious symbols of the city.

 

Sara Recordati

 

 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 hours ago, Gabry74 said:

Tomorrow (13 January 2018) Ivan Cotroneo will be on RAI1 at 17h35 and they'll show us the scenes in which Mika has acted.:toot:

 

http://www.spettacolinews.it/la-prima-volta-tre-nuovi-racconti-per-cristina-parodi-domenica-13-gennaio-su-rai1-20190181993.html

 

Domenica 13 gennaio, alle 17.35 su Rai1, Cristina Parodi conduce "La prima volta" con tre racconti differenti, tre percorsi di vita: la storia di Rosetta, una mamma che dopo la perdita del marito ha cercato conforto nel cibo fino ad arrivare a pesare 150 kg perdendo la stima in se stessa e la voglia di fare qualunque cosa.  Poi la sofferta decisione di sottoporsi all’intervento di chirurgia bariatrica, per riappropriarsi del proprio corpo e della propria salute. Per la Prima volta in studio si vedrà una Rosetta indossare finalmente un abito di una nuova taglia. Ospiti in studio durante questa puntata, i giovani e talentuosi musicisti protagonisti de La Compagnia del Cigno, l’ultima fiction di successo dell’autore e regista Ivan Cotroneo in onda su Rai1. I ragazzi racconteranno di questa loro Prima volta sullo schermo e insieme al regista sveleranno qualche aneddoto e retroscena divertente della popolare serie. Inoltre, si vedranno alcune immagini inedite di Mika, la star internazionale, che oltre ad aver scritto e interpretato il brano di apertura della fiction, si è cimentata nel ruolo di attore in una parte della serie. Dulcis in fundo, vedrete Emanuela Folliero, presentatrice tv amatissima dal pubblico, in una veste completamente nuova ed insolita confrontarsi ‘eroicamente’ per la Prima volta con la sua più grande fobia.

 

 

20190112_092553.jpg

[Excerpt : '. . . you will see some unpublished images of MIKA, the international star,

who in addition to having written and interpreted the opening piece of fiction, has

ventured into the role of actor in a part of the series.' ]

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

you can tell me please

On ‎1‎/‎12‎/‎2019 at 9:23 AM, Gabry74 said:

Tomorrow (13 January 2018) Ivan Cotroneo will be on RAI1 at 17h35 and they'll show us the scenes in which Mika has acted.:toot:

 

http://www.spettacolinews.it/la-prima-volta-tre-nuovi-racconti-per-cristina-parodi-domenica-13-gennaio-su-rai1-20190181993.html

 

Domenica 13 gennaio, alle 17.35 su Rai1, Cristina Parodi conduce "La prima volta" con tre racconti differenti, tre percorsi di vita: la storia di Rosetta, una mamma che dopo la perdita del marito ha cercato conforto nel cibo fino ad arrivare a pesare 150 kg perdendo la stima in se stessa e la voglia di fare qualunque cosa.  Poi la sofferta decisione di sottoporsi all’intervento di chirurgia bariatrica, per riappropriarsi del proprio corpo e della propria salute. Per la Prima volta in studio si vedrà una Rosetta indossare finalmente un abito di una nuova taglia. Ospiti in studio durante questa puntata, i giovani e talentuosi musicisti protagonisti de La Compagnia del Cigno, l’ultima fiction di successo dell’autore e regista Ivan Cotroneo in onda su Rai1. I ragazzi racconteranno di questa loro Prima volta sullo schermo e insieme al regista sveleranno qualche aneddoto e retroscena divertente della popolare serie. Inoltre, si vedranno alcune immagini inedite di Mika, la star internazionale, che oltre ad aver scritto e interpretato il brano di apertura della fiction, si è cimentata nel ruolo di attore in una parte della serie. Dulcis in fundo, vedrete Emanuela Folliero, presentatrice tv amatissima dal pubblico, in una veste completamente nuova ed insolita confrontarsi ‘eroicamente’ per la Prima volta con la sua più grande fobia.

 

 

20190112_092553.jpg

ma alla fine in quale episodio c'è mika? sicuramente qualcuno di voi lo sa dai :pray:

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Paoletta said:

you can tell me please

ma alla fine in quale episodio c'è mika? sicuramente qualcuno di voi lo sa dai :pray:

We don't know Paoletta! We must follow the fiction and before or after we'll watch Mika! 😊

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rai1

La Prima Volta

Puntata del 13/01/2019

interview : Ivan Cotroneo and seven young players

( Leonardo Mazzarotto, Fotinì Peluso, Emanuele Misuraca, Hildegard De Stefano, Ario Nikolaus Sgroi, Chiara Pia Aurora, Francesco Tozzi, Alessandro Roia, Rocco Tanica )

 

 

9935984_1800.mp4_001481743.thumb.png.3f7b3daea068d7a255a12312d588f953.png

A Part of Ivan Cotroneo and seven young players ( including Mika interview )

 
 
 

9935984_1800.mp4_001948663.thumb.png.719e4b39dd87111d46fa5c8c3b5958f7.png

9935984_1800.mp4_001948903.thumb.png.ff62f94114050fd91908147a751dd6e2.png

9935984_1800.mp4_001952783.thumb.png.58a40c2c07781aa73d9fdb4b329e857e.png

9935984_1800.mp4_001969543.thumb.png.2a5da1835e95915352c92513650cf2d5.png

9935984_1800.mp4_001971183.thumb.png.3898ed2a50e913c7aab0f021df09de79.png

 

A Part of Mika interview

MP4

 

Edited by Kumazzz
  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Episode 5 and 6 will broadcast Monday's night.

 

21:25 ( 65 min )

S1E5 - L'orgoglio di Sara
Stagione 1 Episodio 5

1547220608302_cdc_15.jpg.3623d065ece1f86d97ee1a4f8c74101b.jpg

Barbara lascia il liceo classico e si trasferisce a studiare con gli altri nel liceo musicale del Conservatorio, per la felicità di Matteo ma anche di Domenico, che sta maturando un interesse sempre maggiore per la ragazza. Sara, intanto, riesce a convincere la direttrice e successivamente il maestro Marioni a essere presa nell'orchestra, ma non tutti, dopo la prima prova, sono del parere che questa sia una richiesta legittima.

 

22:30 ( 70 min )

S1E6 - Un'altra possibilità

Stagione 1 Episodio 6

1547220904931_cdc_16.jpg.b395d48c2af60fc6afcc26d5ecf35835.jpg

Uscito dall'ospedale con un tutore al braccio e qualche costola rotta, Marioni trova Irene ad aspettarlo La donna ha capito che il suo non è stato un incidente, ma un gesto volontario e fa di tutto per stare vicino all'uomo che però rifiuta il suo aiuto.

 

:uk:Google translator

Spoiler

S1E5 - Sara's pride
Season 1 Episode 5

Barbara left the high school and moved to study with others in the music school of the Conservatory, for the happiness of Matthew but also of Dominic, who is maturing an increasing interest in the girl. Sara, meanwhile, manages to convince the director and later the master Marioni to be taken in the orchestra, but not all, after the first test, I am of the opinion that this is a legitimate request.

 

S1E6 - Another possibility
Season 1 Episode 6

Leaving the hospital with a brace on his arm and some broken ribs, Marioni finds Irene waiting for him. The woman has understood that her was not an accident, but a voluntary gesture and she does everything to be close to the man who refuses the his help.

 

Two episodes will be available shortly after broadcast.

RaiPlay lacompagniadelcigno/episodi

 

 

Edited by Kumazzz
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Kumazzz said:

Rai1

La Prima Volta

Puntata del 13/01/2019

interview : Ivan Cotroneo and seven young players

( Leonardo Mazzarotto, Fotinì Peluso, Emanuele Misuraca, Hildegard De Stefano, Ario Nikolaus Sgroi, Chiara Pia Aurora, Francesco Tozzi, Alessandro Roia, Rocco Tanica )

 

 

9935984_1800.mp4_001481743.thumb.png.3f7b3daea068d7a255a12312d588f953.png

A Part of Ivan Cotroneo and seven young players ( including Mika interview )

 
 
 

9935984_1800.mp4_001948663.thumb.png.719e4b39dd87111d46fa5c8c3b5958f7.png

9935984_1800.mp4_001948903.thumb.png.ff62f94114050fd91908147a751dd6e2.png

9935984_1800.mp4_001952783.thumb.png.58a40c2c07781aa73d9fdb4b329e857e.png

9935984_1800.mp4_001969543.thumb.png.2a5da1835e95915352c92513650cf2d5.png

9935984_1800.mp4_001971183.thumb.png.3898ed2a50e913c7aab0f021df09de79.png

 

A Part of Mika interview

MP4

 

 

Thank you very much Eriko :flowers2::hug:

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 hours ago, Gabry74 said:

We don't know Paoletta! We must follow the fiction and before or after we'll watch Mika! 😊

ok thank you so much!!! :hug:

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

I finally found some time to Watch the first 4 épisodes

I think I understant the story of every character

But I don't understand the reason why the conductor choose this 7 musicians ….to "protect" Matéo or to build a project ? 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ivan Controneo mentions Mika at about 18 min in this interview.

( sorry I can't understand what he says... )

 

 

  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

so i watch the fiction and i like so much the story :cheer:thank to Ivan, Mika and Others...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 1/8/2019 at 8:32 AM, Kumazzz said:

REPLAY

 

Title sequence : Sound Of An Orchestra

(18 MB)

 

 

St 1 Ep 1 2018 L'arrivo di Matteo

1546599414242_cdc_11.jpg.b45425294efb1afa09b47c49ddf2d96b.jpg

 

St 1 Ep 2 2018 Nascita della compagnia

 

1546600007989_cdc_12.jpg.b2adadc74eea6c30ad9b941621b72de6.jpg

 

 

On 1/9/2019 at 8:35 AM, Kumazzz said:

REPLAY

St 1 Ep 5 2019 L'orgoglio di Sara

1547220608302_cdc_15.jpg.d824374ef9186b5dcb6022508cbf9c80.jpg

 

 

St 1 Ep 6 2018 Un'altra possibilità

1547220904931_cdc_16.jpg.69a9781781af3f0f7ca50e2dbaaed736.jpg

 

Edited by Kumazzz
updating
  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

TV Sorrisi e Canzoni

No.2

15 gennaio 2019

PDF file ( page 32, 33, 49, 82 / 1.5MB ) 2019-01-15 TV Sorrisi e Canzoni-split-merge.pdf

 

page 32

LA COMPAGNIA DEL CIGNO
Parlano i due giovani protagonisti della fiction di Raiuno ambientata nel Conservatorio di Milano

 

Recitare è un sogno (ma abbiamo un piano B)

 

FOTINÌ PELUSO: STUDIO ECONOMIA ALL’UNIVERSITÀ

Rivelazione della fiction «Romanzo famigliare» (trasmessa lo scorso
anno da Raiuno) la ritroviamo nei panni di Barbara in «La compagnia del cigno».
Mamma greca e papà italiano, Fotinì (in greco significa «luminosa») Peluso, 20 anni, ora si prepara a «emigrare» in Francia.

 

Com’è stato tornare sul set di una fiction?

«Non ci si fa mai l’abitudine. Anzi, io cercavo di rassicurare gli altri e prepararli all’impatto con la popolarità ma in realtà rassicuravo più che altro me stessa!».

 

E com’è questo impatto?

«Non te ne rendi conto finché non lo vivi. Io cerco di affrontarlo con distacco e naturalezza».

 

Anche in questa fiction suoni uno strumento...

«Mi sa che ho proprio la faccia da musicista! In realtà l’unico strumento che abbia mai studiato è il pianoforte. Ho iniziato da piccola: ero una bimba iperattiva e facevo disperare le maestre, così mamma ha cercato un’attività che mi piacesse e richiedesse concentrazione».

 

E ti sei appassionata?

«Sì. Non mi annoiavo mai, potevo esercitarmi per ore senza accorgermi del tempo che passava».

 

Ora hai smesso?

«L’ho studiato per 11 anni, poi ho dovuto rinunciare perché è impossibile fare tutto. Però mi ha dato tantissimo, è stata la prima cosa che ho fatto con passione».

 

La recitazione quando è arrivata?

«Al liceo. Ho fatto il mio primo provino proprio con Ivan (Cotroneo, l’autore de “La compagnia del cigno”, ndr) per il film “Il bacio” ma non mi hanno presa.

Da lì però ho iniziato a fare casting, vivendo tutto come un gioco. Non avevo nemmeno un agente. Ho sempre coltivato il mito delle attrici, ma recitare non è qualcosa che ho inseguito a tutti i costi, è semplicemente successo».

 

E i tuoi genitori ti hanno supportata?

«È stato tutto nuovo anche per loro. Ma sono stata fortunata, mi hanno sempre incoraggiata a fare ciò che mi fa stare bene. Vedevano anche che andavo ai provini per divertirmi, senza stress». Adesso vuoi fare l’attrice? «Studio Economia all’università e mi piace. Tra pochi giorni parto per un progetto Erasmus a Parigi. Dovrei restarci sei mesi, vediamo se il lavoro me lo consentirà. Finché riesco a studiare e a recitare, non vedo perché debba scegliere». ■

 

2019-01-15_TV_Sorrisi_e_Canzoni_p_32.thumb.jpg.e50438b10ec85ce2e033ee202fd2032b.jpg

page 33

 

LEONARDO MAZZAROTTO: SE VA MALE HO IL VIOLINO

Nella fiction «La compagnia del cigno» si chiama Matteo, ha 17 anni e studia violino al Conservatorio di Milano.

Nella vita reale si chiama Leonardo Mazzarotto, di anni ne ha 20 e studia davvero violino e pianoforte al conservatorio.

 

In queste settimane ti vediamo in tv, ma dove sei stato finora?

«Sono uscito dal liceo musicale meno di due anni fa e ora continuo gli studi».

 

La passione per la musica quando è nata?

«Già dai primi mesi di vita. Mio padre è un musicista e da subito mi ha guidato all’ascolto musicale con un repertorio che andava dalla classica al jazz e al pop».

 

Quando hai iniziato a suonare il violino?

«Alle medie. Ho fatto le scuole musicali e il violino era la mia ultima scelta, ma gli insegnanti me l’hanno consigliato perché secondo loro avevo l’orecchio adatto. Ho iniziato un po’ a malincuore ma poi me ne sono innamorato e ho capito che era davvero lo strumento giusto per me».

 

Come sei entrato nel mondo della recitazione?

«Per caso. Avevo fatto qualche spettacolo musicale ma niente di più. Avendo già intrapreso la strada del violino, pensare di dedicarmi anche alla recitazione mi sembrava impossibile».

 

Qual è l’aspetto migliore di questo mestiere?

«La possibilità di essere sempre qualcuno di diverso». Cos’è più facile, la musica o la recitazione? «Nessuna delle due è facile, ma forse la musica richiede una maggiore base tecnica, senza quella non puoi esprimerti. La recitazione può essere più spontanea, almeno all’inizio. Anche se poi per diventare grandi bisogna studiare».

 

Vuoi fare l’attore o il musicista?

«Sto cercando di tenere il piede in due scarpe. Ho bisogno ancora di un po’ di tempo per capire ma non mi sento di abbandonare completamente nessuna delle due».

 

Come stai vivendo la popolarità?

«Per ora bene, soprattutto perché tanti musicisti mi hanno fatto i complimenti. È una cosa rara in un ambiente così competitivo, significa tantissimo per me».

 

Cosa diresti al te stesso di cinque anni fa?

«“Non mollare assolutamente: la musica ti porterà dove neanche ti immagini”». ■

 

2019-01-15_TV_Sorrisi_e_Canzoni_p_33.thumb.jpg.8692c7c9fb73da4490523e3cd7f9b5f0.jpg

 

:uk:Google translator

Spoiler

THE COMPANY OF THE SWAN


The two young protagonists of Raiuno's fiction set in the Milan Conservatory speak

Acting is a dream (but we have a plan B)

 

FINE PELUSO: ECONOMY STUDY AT THE UNIVERSITY

 

Revelation of the fiction «Romance family» (transmitted last year by Raiuno) we find her as Barbara in "La compagnia del cigno".
Greek mother and Italian father, Fotinì (in Greek means «luminous») Peluso, 20, is now preparing to «emigrate» to France.

 

How was it to get back on the set of a fiction?

"You never get used to it. On the contrary, I tried to reassure others and prepare them for the impact with popularity, but in reality I reassured myself more than anything else! ».

 

And how is this impact?

"You do not realize it until you live it. I try to tackle it with detachment and naturalness ».

 

Also in this fiction you play an instrument ...

"I think I have a musician's face! In reality the only instrument I have ever studied is the piano.

I started when I was a child: I was an overactive child and I made the teachers desperate, so Mamma looked for an activity that I liked and required concentration ».

 

And did you get passionate?

"Yup. I never got bored, I could practice for hours without realizing the passing time. "

 

Now have you stopped?

«I studied it for 11 years, then I had to give up because it's impossible to do everything. But he gave me so much, it was the first thing I did with passion ".

 

The acting when it arrived?

"In high school. I did my first audition with Ivan (Cotroneo, the author of "La compagnia del cigno", ed) for the movie "The kiss" but they did not take me.

From there, however, I started casting, living everything like a game. I did not even have an agent. I have always cultivated the myth of actresses, but acting is not something I have pursued at all costs, it simply happened ».

 

And did your parents support you?

"It was all new for them too. But I was lucky, they always encouraged me to do what makes me feel good. They also saw that I was going to auditions to have fun without stress. " Now you want to be an actress? «I study Economics at university and I like it. In a few days I leave for an Erasmus project in Paris. I should stay there for six months, see if the job will allow me. As long as I can study and act, I do not see why I should choose. " ■

 

LEONARDO MAZZAROTTO: IF YOU HAVE EVIL I HAVE THE VIOLIN

In the fiction "La compagnia del cigno" is called Matteo, he is 17 and he is studying violin at the Milan Conservatory.

In real life he is called Leonardo Mazzarotto, he is 20 years old and he really studies violin and piano at the conservatory.

 

In these weeks we see you on TV, but where have you been so far?

"I came out of the musical high school less than two years ago and now I continue my studies."

 

The passion for music when it was born?

"Already from the first months of life. My father is a musician and immediately guided me to listen to music with a repertoire ranging from classical to jazz and pop ».

 

When did you start playing the violin?

"At middle school. I did the music schools and the violin was my last choice, but the teachers advised me because I thought they had the right ear.

I started a little reluctantly but then I fell in love with it and I realized it was really the right tool for me ».

 

How did you enter the world of acting?

"By chance. I had done some musical show but nothing more.

Having already taken the path of the violin, thinking of dedicating myself to acting also seemed impossible to me ».

 

What is the best aspect of this profession?

"The possibility of always being someone different".

 

What's easier, music or acting?

"Neither is easy, but maybe music requires a greater technical basis, without that you can not express yourself. Acting can be more spontaneous, at least at the beginning. Even if we have to study in order to grow up ".

 

Do you want to be an actor or a musician?

"I'm trying to keep my foot in two shoes. I need a little more time to understand but I do not feel completely abandoning either one. "

 

How are you experiencing popularity?

"For now, well, especially because many musicians have complimented me. It's a rare thing in such a competitive environment, it means a lot to me. "

 

What would you say to yourself five years ago?

«" Do not give up absolutely: the music will take you where you do not even imagine "». ■

 

 

page 49

MIKA
Sound of an orchestra

La sigla di «La compagnia del cigno» (vedi a pag. 30) ci ha conquistati al primo ascolto.

 

The theme song "La compagnia del cigno" (see page 30) has won us over at the first hearing.

 

2019-01-15_TV_Sorrisi_e_Canzoni_p.49_MIKA.jpg.806e2bf6c4a63df69ffcd70995f6f0e2.jpg

2019-01-15_TV_Sorrisi_e_Canzoni_p_49.thumb.jpg.b2cd3f25d664d9186a4364ea6d4c7cf7.jpg

 

page 82

 

Rai1

La compagnia del Cigno

«Insieme» Daniele (Alessandro Roja, 41) convince Matteo a frequentare la psicologa con più assiduità. Marioni e Irene tornano a vivere insieme e a unire le forze per supera- re il dolore per la morte della piccola Serena. Nel frattempo, la Compagnia è divisa più che mai. A seguire, «La notte di Matteo».

2019-01-15_TV_Sorrisi_e_Canzoni_p.82_crop.thumb.jpg.c384f8c58321349ca4baacc850a05456.jpg

 

21.25

LA COMPAGNIA DEL CIGNO Fiction 1ª Tv

«Insieme» - «La notte di Matteo»

Quarta puntata (di 6) Marioni continua a pungolare Matteo sulla questione della madre col solo obiettivo di fargli capire che gli è vicino. Il comportamento discontinuo di Barbara mette a rischio la prova di Domenico che, snervato, decide di rinunciare. Intanto, Sofia e sua madre affrontano la malattia di Scheggia.

 

2019-01-15_TV_Sorrisi_e_Canzoni_p.82_21-25.jpg.58a86c59af1cde4589b6fb9931f7f83f.jpg

 

2019-01-15_TV_Sorrisi_e_Canzoni_p_82.thumb.jpg.6087ba3bdec492eef683a3dd38e52341.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DVDs will be released soon. :thumb_yello:

1st issue will be out on 29 January 2019.

 

https://www.primaedicola.it/la-compagnia-del-cigno-collana.html

 

La compagnia del cigno (DVD)

 

La fiction di RAI Com record di ascolti

12 uscite | Periodicità Settimanale | Editore RCS MediaGroup

 

Descrizione

La storia di un amicizia tra sette giovani talentuosi musicisti, iscritti al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, forzati a misurarsi con la vita, le regole, la disciplina e con un duro direttore d'orchestra, Massimo Boni, il quale si aspetta da loro il massimo.
 

Piano completo dell’opera:

 

  • L'arrivo di Matteo - 29/01/2019
  • Nascita della compagnia - 05/02/2019
  • Il primo concerto - 12/02/2019
  • La scelta di Barbara - 19/02/2019
  • L'orgoglio di Sara - 26/02/2019
  • Un'altra possibilità - 05/03/2019
  • Insieme - 12/03/2019
  • La notte di Matteo - 19/03/2019
  • ...
Prezzo uscita: € 9,90
Data 1a uscita: 29 Gennaio 2019

 

la-compagnia-del-cigno.jpg

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now